lunedì 12 ottobre 2015

Recensione Gangsta

Gangsta.
ギャングスタ
(Gyangusuta)
serie TV anime
Autore: Kohske
Regia: Shukō Murase
Musiche: Tsutchie
Studio Manglobe
Rete ABC, Tokio MX, TV Aichi, BS11
1ª TV 1º luglio 2015 – 27 settembre 2015
Episodi 13 (completa)


Prefazione
Gangsta è tratto dall'omonimo manga seinen d'azione scritto e disegnato dalla mangaka Kohske. Attualmente composto da 6 volumi, pubblicato in Italia da Panini comics. La versione animata è distribuita da Yamato animation nel proprio canale youtube (qui la Playlist). La serie ha subito diversi ritardi e difficoltà di realizzazione, finendo senza un vero finale. 'E arrivata da pochi giorni la notizia che lo Studio Manglobe è fallito (qui la notizia), quindi un'ipotetica stagione 2 diventa molto difficile.

Trama
I protagonisti
La città di Ergastulum è una città nata per contenere i Twilight, una sorta di prigione da cui è vietato uscire. Un luogo dove la legge non è dettata dallo stato, ma dalla peggior feccia. Puttane, tossici, ladruncoli e poliziotti corrotti, nulla sembra mancare a questa città. Ma per i lavori che nessun'altro vuole occuparsi ci sono i "tuttofare", Nicholas Brown e Worick Arcangelo. La pace faticosamente raggiunta tra i Normal (persone senza alcun aumento di potenza) e i Twilight (soggetti che hanno subito trattamenti potenzianti per aumentare le loro capacità naturali) faticosamente raggiunta sembra in pericolo, forze nell'ombra sono pronte ad abbattere il sistema e portare allo sterminio i twilight.




Nicholas Brown: Di circa 34 anni, è un maestro dell'uso della spada. Essendo muto dalla nascita usa quasi sempre per comunicare il linguaggio dei segni. È un Twilight di livello A/0. Da adolescente servi come mercenario sotto il padre di Worick. Caratterizzato da un comportamento testardo e molto spesso violento, cosa che molto spesso lo mette in pericolo (sopratutto quando abuso del farmaco Celebrer, andando in overdose e  perdendo cosi il senso del dolore e l'autocontrollo). Nonostante il suo comportamento burbero, è capace di mostrare un lato tenero, sopratutto con Nina e Alex.

Worick Arcangelo: Di Circa 35 anni. è la nemesi di Nicolas. Caratterizzato da una abilità con le pistole eccezionale. Porta una benda sull'occhio sinistro, ricordo dei maltrattamenti subiti in gioventù. 'E dotato di un carattere allegro e spensierato, come secondo mestiere fa il gigolò (lavoro che svolge fin dal suo arrivo a Ergastolum (visto la sua bellezza riesce facilmente a conquistarsi i favori delle donne). Worrick è dotato di una memoria eccezionale (riesce a ricordarsi interi libri a memoria. Può perfino ricordarsi di un volto anche se visto di sfuggita), secondo il dottor Theo soffre di ipertimesia. Nessun boss ha voluto avere a che fare con lui, anche se per un certo periodo è stato assieme a Nicholas sottoposto di Daniel Monroe.      


Alex Benedetto
Alex Benedetto: Di circa 24. Caratterizzata da un passato oscuro (a causa delle droga che i suoi aguzzini la costringevano ad assumere), svolgeva il ruolo di lucciola per il proprio protettore Barry Aboot. Una volta che questi fu eliminato dai "tutto fare", passa come loro bottino, grazie all'intervento di Worick che non voleva eliminarla. Alex funge da segretaria per il duo, anche se piano pian comica a relazionarsi con gli abitanti della città. Si impegna durante per imperare il linguaggio dei segni. è dotata di un fisico letteralmente da togliere il fiato.      

Loretta Cristiano Amodio: Capo della Famiglia Cristiano, dopo la morte prematura del padre. Dal carattere d'acciaio, è molto rispettata dai suoi uomini, che sarebbero disposti a morire per lei (come lei per loro). Sicuramente uno dei personaggi più interessanti di Gangsta (il mio personaggio preferito assieme ad Alex).

Dr. Theo: E' l'unico medico di Ergastolum che accetta di assistere i Twilight, anche se malati o poveri, fornendo  egli stesso una forma sostitutiva del Celeber ufficiale prodotta da lui stesso. Nonostante la sua aria debole è dotato di una forza incredibile, tanto che Nicholas sembra temerlo. Si occupa di Nina.

Nina: Assistente del Dr. Theo, ha un forte rapporto di amicizia  Nicolas, molto spesso si occupa di fare da interprete per lui. Ha un carattere molto dolce e spensierato, ma quando serve riesce a mostrare un carattere freddo e abile.

Comparto tecnico
Cristiano Loretta, Marco, Gallahad 
La serie non è male, i colori sono di solito virati verso i colori scuri, cosa che da il giusto senso di chiuso e claustrofobico. Le ambientazioni sono quasi sempre urbane, dagli spazzi stretti e corti, come è naturale per una città nata in fretta e furia per contenere tutta quella massa di gente. I combattimenti sono ben realizzati e riesco ad emozionare.

Purtroppo la serie subisce qui e la dei cali di qualità sopratutto dall'episodio 8 in poi, causati dalle difficoltà di produzione (tanto che è stato necessario un episodio riassuntivo per dare tempo alla società di completare il lavoro). Un vero peccato peccato perché la serie meritava un trattamento migliore.

Si nota una certa affinità con un'altra serie abbastanza famosa "Black Lagoon". I personaggi si assomigliano molto, Nicholas riprende molto il personaggio Revy di Black Lagoon (sia per personalità che per fisicità), Worick riprende lo stile di Dutch e cosi via. Sicuramente il personaggio più originale è Alex, sicuramente buona ma che ha comunque un lato oscuro.

L'elemento originale della serie, i cosiddetti "Twilight" è ben gestito e i misteri inerenti allo loro persona vengono svelati con il giusto ritmo, dando la possibilità allo spettatori di recepirli. Fa piacere vedere che essi hanno sia vantaggi che svantaggi (le condizioni instabili di salute, le difficoltà con le medicine, l'eredità del problema ecc), cosa che non si vede molto spesso nel panorama degli anime, fin troppo pieno di personaggi fortissimi ma senza una effettiva mancanza, cosa che gli fa rendere umani piuttosto che dei con sentimenti umani.

Le traduzioni sono molto buone, c'è qualche errore ma nulla che pregiudichi la serie. Complimenti a Yamato video per l'ottimo lavoro.  

Considerazioni Finali
Consiglio vivamente questa serie, per molti aspetti ricorda Black lagoon. Sono sicuro che anche il pubblico femminile apprezzerà questa serie, vista la prestanza dei due protagonisti. Davvero un peccato che la serie finisca di botto senza un vero finale, lasciando lo spettatore con l'acquolina in bocca per una seconda stagione che difficilmente vedremo, Quindi prima di intraprendere la serie consiglio di recuperare il manga, altrimenti rischiate di rimanere con una storia tronca che non avrà mai un finale.











In attesa di una nuova recensione vi saluto e vi lascio alla bellissima sigla iniziale della serie:

Nessun commento:

Posta un commento