martedì 27 ottobre 2015

Lupin III L'avventura Italiana commento episodio 18




Puntata 18 La marionetta assassina

Dopo due puntate di melma Lupin e soci ci regalano una punta d'oro, che finalmente ripaga in parte lo spettatore della visione di questa serie. Per certi versi mi ha ricordato il romanzo "Battle Royale" di Koushun Takami e "e non ne rimase nessuno" di Agatha Christie.

Altra buona notizia l'otto novembre alle 08.30 su Italia1 andrà in onda lo special inedito"Lupin III - Registro delle osservazioni dell'oriente - Another Page" (in parte ambientato in italia).



Salve oggi vi presentiamo il power paly super jo.... Ehm... la sconfitta di Lupin III !
Nella odierna puntata vediamo la banda lupin contro un santone, anche se sembra più un imbonitore televisivo (uno di quelli che si vedevano tempo fa nelle reti private a vedere tutto il ciarpame possibile) e che ha come spalla un prete (sottile critica alla chiesa? In Italia? Eresia!). Il santone grazie ai suoi poteri ipnotici è riuscito a sgominare diverse bande criminali mettendo i loro membri gli uni contro gli altri con il presuntuoso pretesto di liberare il nostro paese dai criminali (ci credo tanto, ma tanto). Questa volta Greco (il nome del santone) decide di alzare il tiro e puntare sulla banda del ladro gentiluomo, sfidando lupin a precipitarsi all'intero di una chiesa per rubare un calice mentre lui tenterà di ucciderli. Lupin decide di accettare per dimostrare che il santone è solo un imbroglione. Nel frattempo Fujiko scopre che su un sito è possibile puntare sulla sconfitta dei due avversari e che le speranze di vittoria del ladro gentiluomo sono basse (che sia un nuovo sito di scommesse di lottomatica?). Dopo essere entrati nella chiesa Lupin e soci cadono nella evidentissima trappola tesa e cascano nella cripta della chiesa. La voce di Greco ci informa che un elemento della banda ora è la marionetta e che dovrà eliminare tutti gli altri elementi della stessa.



Totti: anch'io ciò i numeri per fare il biscazziere
Nel frattempo la banda si riunisce e si prepara per la fuga, quando l'uscita viene fatta saltare. Il santone informa che quella era l'unica uscita e che un'altra bomba verrà fatta detonare il giorno dopo per riaprire il passaggio, sempre se ci sarà ancora qualcuno vivo. Greco da la notizia che uno di loro è diventato la sua marionetta. Parte quindi il "momento sospetto" nella banda, con varie accuse lanciate tra i membri che finiscono cosi per separarsi. Il santone e il prete nel frattempo controllano tutto da una sala monitor, svelando a meno di 8 minuti dall'inizio della puntata la verità sui presunti poteri di Greco. La scena successiva ci fa vedere che in un bisca si punta pesante sulla sconfitta di Lupin.  


Fujiko il sogno di ogni Serial Killer, visto che potrebbe passare estatiche ore
affondando il coltello nel suo ampio petto prima di raggiungere il cuore.  
Uno dopo l'altro tutti gli elementi della banda finisco uccisi dalle manovre della marionetta. Con tanto di duello tra Jigen e Goemon (nulla che non si sia già visto, ma che comunque fa sempre piacere rivedere, per quanto brevemente). Il mistero che si cela dietro la marionetta è ben gestito, per quanto non sia  nulla di originale (/Spoiler ovviamente la marionetta era Lupin, che fa il doppio gioco /Spoiler).  Mentre viene mostrato come si sono svolti i fatti le due volpi si autocompiacciono per il loro piano e ordinano alla marionetta di uccidersi. Ovviamente la marionetta disobbedisce visto che il tutto era un piano di Lupin per beffare il santone (era tutta una farsa). Bellissima la frase che Fujiko usa per giustificare la sua non-morte mentre estrae il coltello dai due super santos che si ritrova:  "esistono tanti modi per non farsi trafiggere" ( ;) Fujiko abbiamo capito tutto), con tanto di sangue che esce dal naso di Greco (fulgido esempio di onorata tradizione giapponese nel campo).


chi di insulto scimmiesco colpisce di insulto scimmiesco perisce?
Alla fine si scopre che i poteri del santone derivano da un gas che inibisce la capacità di giudizio (anche se per me bastava una visione da 5 minuti del Grande Fratello per ottenere lo stesso risultato e spendevi di meno). Con tanto di prete che sbotta frignando: "noi volevamo essere i salvatori del mondo", truffando e uccidendo gente? Spirito caricatovele portami via! Alla fine Lupin ripaga della stessa moneta Greco e lo ipnotizza con il suo stesso gas. Incredibile ma vero, ma questa volta Lupin usa il cervello e prima di partire ha piazzato una scommessa sulla sua vittoria sbancando il banco e guadagnando una marea di soldi (letteratamente).


Che dire? puntata carina, che fa divertire in modo semplice ma ben riuscito. Peccato che i poteri del santone si siano rilevati nulla più che uno stratagemma truffaldino. Avrei preferito uno scontro simile a quello che si ebbe tra Pycal/Whisky e Lupin nella prima serie (ma non si può avere tutto dalla vita). Dalle anticipazioni della prossima puntata sappiamo che rivedremo Rebecca e Mr Leonardo, quindi preparate i malox che probabilmente servirà.


Il commento agli episodi precedenti li trovate qui: 01-0405-0708-1011-13141516; 17;
   

2 commenti:

  1. Poteva andare peggio, perlomeno mi sono goduta un bel duello. Temo già la prossima puntata però...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti dirò a me questa puntata mi è piaciuta, certo nulla di trascendentale, ma rispetto a tante altre puntate questa è oro puro.

      Sono d'accordo, quando compare Rebecca non è mai un buon segno. E pensare che quando comparvero le prime immagine della serie ero al settimo cielo per il personaggio di Rebecca, purtroppo è stata tutta una delusione.

      Elimina